Novità Codice della Strada

di Alessandro Bombardieri Commenta

Altero Matteoli, minaccia di prendere il testo della Camera, portarlo al Consiglio dei ministri e proporlo per decreto.

traffico_notte

Il testo del nuovo Codice della Strada si è arenato nella commissione Lavori pubblici del Senato dopo essere stato approvato già la scorsa estate alla Camera.

Ora il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, minaccia di prendere il testo della Camera, portarlo al Consiglio dei ministri e proporlo per decreto, se non si arriverà ad un testo unico.

Intanto è bene ripassare quelle che sarebbero le maggiori novità del nuovo CdS.

Norme già approvate
I neopatentati (patente da meno di 3 anni) si devono mettere alla guida senza aver bevuto alcool, così come i conducenti professionali.

Le minicar diventano più sicure, con cinture di sicurezza, e non potranno essere guidate da persone a cui è stata ritirata la patente.

L’età per ottenere il foglio rosa si abbassa a 17 anni.

I Comuni avranno solo 60 giorni di tempo per inviare le notifiche delle multe, invece dei 150 attuali.

Per i ciclisti diventa obbligatorio il casco, e di notte bretelle o giubbini catarifrangenti.

Norme da approvare
Limite di velocità innalzato a 150 km/h sulle tratte autostradali con tre corsie con in funzione il sistema di controllo di velocità media Tutor.

Sconto fino a un terzo dell’importo del verbale se si paga la multa entro 10 giorni.

Paraschiena obbligatorio per chi va in moto.

Etilometri in locali pubblici.

Test antidroga per conseguire la patente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>