Napolitano chiede salto di qualità alla politica italiana

di Alessandro Bombardieri Commenta

Napolitano ha chiesto un salto di qualità alla politica italiana.

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del tradizionale discorso durante lo scambio degli auguri di Natale con le alte cariche dello Stato, ha chiesto un salto di qualità alla politica italiana, che sarebbe decisivo per la stabilità e la continuità della vita Istituzionale e per la tenuta del Sistema Italia in un contesto europeo percorso da forti scosse e tensioni.

Napolitano ha attaccato una classe dirigente che ha proseguito una gara quotidiana delle opposte faziosità.

Il presidente ha avvertito che c’è in ballo la moralità e la dignità della politica. Secondo il Capo dello Stato inoltre quella delle elezioni anticipate è solo una improvvida prassi italiana, infatti ha dichiarato che continuerà a lavorare per la continuità istituzionale.

Il premier Silvio Berlusconi ha approfittato di queste dichiarazioni per dire che questo è in sintonia con quello che la maggioranza ha ritenuto fosse l’interesse del paese.

Napolitano ha confermato che continuerà a sollecitare la continuità della vita istituzionale, quindi la continuità della legislatura attuale, a patto che ci sia la prospettiva di un’efficace azione di governo e di un produttivo svolgimento dell’attività delle Camere.

Il presidente ha infine definito l’euro una storica e irrinunciabile conquista, sulla quale però c’è il peso di un’Europa non pienamente realizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>