Minareti vietati in Svizzera, introdotto l’Art. 72

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il Governo ne è uscito sconfitto...

minareto

Facciamo un po’ di chiarezza su quella che è la notizia che sta spopolando in tutti i giornali e telegiornali in questi giorni, ossia la decisione con referendum dei cittadini svizzeri di non permettere la creazione di minareti in suolo elvetico.

Con il 57,5% dei votanti a favore, viene inserito nella Costituzione svizzera un vero e proprio nuovo articolo, il 72, che recita letteralmente così: ”La costruzione di minareti è vietata”.

Questo risultato va a scontrarsi con i sondaggi i quali davano come bocciata questa proposta della destra nazional-conservatrice, ma d’altro canto aprono spiragli inimmaginabili per il futuro anche delle altre nazioni europee.

Non a caso è già arrivata la proposta dalla Lega Nord di operare la stessa modifica, ovviamente in un primo momento si dovrà votare per far diventare il referendum uno strumento per creare leggi, ma comunque questa rimane solo un’idea singola della Lega.

Tutti i 26 cantoni svizzeri hanno votato favorevolmente, tranne solamente Basilea-città, Cantone di Vaud, Neuchatel e Ginevra.

Il Governo ne è uscito sconfitto, addirittura nel decreto sul referendum c’era espressamente scritto all’Art. 2 “L’Assemblea federale raccomanda al Popolo e ai Cantoni di respingere l’iniziativa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>