Dell’Utri condannato per mafia

di Alessandro Bombardieri Commenta

E' stato condannato a sette anni di reclusione il senatore del Pdl, Marcello Dell'Utri.

lp_processo_gaspare_spatuzza_02_marcello_dell_utri

E’ stato condannato a sette anni di reclusione il senatore del Pdl, Marcello Dell’Utri, per concorso esterno in associazione mafiosa.

E’ questa la sentenza arrivata pochi minuti fa dalla seconda sezione della Corte d’Appello di Palermo nell’aula del carcere Pagliarelli di Palermo.

Il procuratore generale Nino Gatto aveva chiesto 11 anni. In primo grado Dell’Utri era stato condannato a nove anni di reclusione.

Dunque in appello è stata ridotta la pena per il senatore del Pdl. Il collegio, presieduto da Claudio Dall’Acqua, a latere Salvatore Barresi e Sergio La Commare, era in camera di consiglio addirittura da giovedì scorso.

La corte ha assolto Dell’Utri alle condotte contestate dopo successivamente al 1992, perchè il fatto non sussiste.

Durante la lettura della sentenza, Dell’Utri non era presente in aula, è rimasto infatti a Milano.

In primo grado i giudici del tribunale erano rimasti in camera di consiglio per 13 giorni, segnando un record storico. Entrati in consiglio alle 13 del 29 novembre 2004, uscirono con la sentenza solo l’11 dicembre alle 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>