Giorgio Napolitano elogiato a livello internazionale

di Vito Verna Commenta

Re Giorgio, come viene oggi chiamato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è sicuramente l'uomo politico del 2011.

Giorgio Napolitano, grazie alla perizia, alla discrezione, all’efficacia ed alla semplicità dimostrate in questi difficili anni, doti non consuete grazie alle quali è sempre riuscito a traghettare l’Italia al di là degli scandali che l’hanno coinvolta sin dalla sua investitura quale Presidente della Repubblica, può a ben diritto venir considerato, se non altro per essere sempre riuscito ad essere e sembrare dignitosamente super partes, uno dei migliori politici, uno dei migliori Presidenti che la nostra bistrattata nazione abbia mai conosciuto.

NAPOLITANO INCONTRA I NUOVI ITALIANI

Gli eventi degli ultimi mesi, in cui si è dimostrato decisivo sia per aver indotto Silvio Berlusconi alle dimissioni sia per aver astutamente proposto Mario Monti quale probabile successore, lo hanno definitivamente consacrato, in campo internazionale, quale una delle più eminenti figure della scena socio-politico-economica.

Molti giornalisti di fama internazionale, redattori per le più importanti testate giornalistiche globali, hanno cominciato a chiamare il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, proprio per questi ed altri innumerevoli motivi, con il titolo di Re Giorgio.

MARIO MONTI SENATORE A VITA

La rivista Wired, giunta in Italia solamente nel 2009 ma di ultradecennale fama internazionale, tanto che, per esempio negli Stati Uniti d’America, ha dettato i ritmi della rivoluzione digitale degli ultimi anni, ha scelto Giorgio Napolitano quale uomo dell’anno 2011 con la motivazione, quanto mai azzeccata, di essere rimasto connesso alla realtà  in un periodo durante il quale, invece, la realtà è stata troppo spesso messa da parte.

Tutto questo non è sfuggito, naturalmente, al New York Times, forse uno dei più autorevoli quotidiani statunitensi, che ha dedicato la prima pagina di oggi, solitamente dedicata alla descrizione della vita e della storia pubblica di un qualche eminente personaggio, al resoconto della brillantissima carriera politica di Giorgio Napolitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>