Zapatero taglia la pubblicità sulla TV pubblica

di F.D. Commenta

Secondo Bruxelles, TVE avrebbe speso una cifra tripla rispetto a quella spesa l'anno prima da parte della TV privata con una cifra che..

zapatero

Mentre la Spagna collassa sotto una crisi finanziaria che la sta mettendo in ginocchio, Zapatero ha pensato bene di ridurre la pubblicità sulla televisione pubblica.

In Italia sarebbe impensabile una cosa del genere, anche se, dovere di cronaca, c’è da dire che Bruxelles ha dovuto ricorrere alle minacce in più occasioni per far ridurre l’eccessivo numero di spot pubblicitari e televendite nella televisione spagnola.


José Luis Rodriguez Zapatero ha quindi annunciato oggi che interverrà in maniera drastica, attraverso un disegno di legge sulla normativa audiotelevisiva, per ridurre gli spot sulla televisione pubblica TVE composta da due canali TVE1 e TVE2. Il testo quindi verrà composto deliberando la possibilità di emettere una pausa pubblicitaria inferiore ai 10 minuti ogni ora com’è attualmente.


La legge europea obbliga le TV ad evitare interruzioni pubblicitarie sotto i 20 minuti. Oltre agli spazi pubblicitari sono andati sotto accusa anche la spesa effettuata per acquisire i diritti per il campionato di calcio spagnolo. Secondo Bruxelles, TVE avrebbe speso una cifra tripla rispetto a quella spesa l’anno prima da parte della TV privata con una cifra che si aggira intorno ai 60 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>