Elezioni Comunali: crolla il PD, M5S-Lega di confermano

di Daniele Pace Commenta

elezioni comunaliIl giorno dopo le Elezioni Comunali arriva l’ennesimo verdetto impietoso degli elettori sul PD. Un crollo nella grandi roccaforti toscane ed emiliane. Il segno che anche i più tenaci fedeli si sono ormai arresi.

Il patto Lega-M5S si conferma, con i Pentastellati che conquistano Avellino e Imola. Il Carroccio che si prende Massa.

Il crollo di sinistra

Per il Pd è stata l’ennesima disfatta in quello che una volta era il suo territorio indiscusso. Per la terza volta a Siena, le elezioni premiano gli avversari, che vincono anche a Pisa con un candidato targato tutto centrodestra (Lega-FdI).

Salsomaggiore resta invece a sinistra, ma il Pd esce sconfitto da Ivrea, Terni, Sondrio, Cinisello, Imperia e Viterbo.

A Messina vince la lista civica guidata da un esponente Udc, Caetano De Luca, e una lista civica, assieme a FdI, strappa Ragusa alM5S. Siracusa rimane a sinistra, con Francesco Italia, così come il III Municipio di Roma, dove Giovanni Caudo sconfigge Francesco Maria Bova.

Per quel che riguarda l’affluenza, forte calo tra 1° e 2° turno. Dal 60,42% si è passati al 47,6%, con la Sicilia che si segnala come quella con la partecipazione più bassa, appena sopra al 40 per cento, e la Toscana con quella più alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>