Decreto legislativo produzione energia nucleare

di Redazione Commenta

Le zone dove verranno erette le nuove centrali dovranno sottostare ad una serie di parametri.

Spread the love

E’ arrivato l’ok a procedere da parte del Consiglio dei Ministri per stabilire ed individuare i criteri per la produzione delle nuove centrali nucleari in Italia.

Il tema principale ora sarà quello dell’individuazione dei siti su cui costruire le nuove centrali, oltre a quello di decidere le compensazioni per le aree che ospiteranno queste centrali.

Sono stati approvati due schemi di decreto legislativo dal governo, uno che riguarda la localizzazione e l’esercizio degli impianti di energia elettrica e nucleare e l’altro sulla normativa della ricerca e della coltivazione di tali aree.

Le zone dove verranno erette le nuove centrali dovranno sottostare ad una serie di parametri relativi a caratteristiche ambientali e tecniche.

Questo schema verrà definito in collaborazione tra il ministero dello Sviluppo economico e da quello dell’Ambiente e dei Trasporti, entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto stesso, su proposta dell’Agenzia del Nucleare.

Le caratteristiche ambientali hanno a che fare con la qualità dell’aria, risorse idriche, clima, geologia, valore storico e culturale ecc… Le caratteristiche tecniche invece riguardano la distanza dalle aree abitate, la sismo-tettonica, la geotecnica, la strategicità dell’aria ecc…

Sullo schema del decreto legislativo sarà ascoltato il parere del Consiglio di Stato, della Conferenza unificata e delle Commissioni parlamentari.