Incentivi governativi 2010

di Redazione Commenta

Oggi il Consiglio dei Ministri varerà il pacchetto incentivi tanto atteso...

Spread the love

Oggi il Consiglio dei Ministri varerà il pacchetto incentivi tanto atteso, che andrà ad interessare molti settori, favorendo l’acquisto di prodotti a basso impatto ambientale.

Come dichiarato dalla presidente della Confindustria, Emma Marcegaglia, si tratta di un piccolo aiuto a sostegno della domanda interna.

Il decreto incentivi dovrebbe avere un valore di 300 milioni da distribuire su molti settori: elettrodomestici, motorini, gru, rimorchi, cucine, case ecc…

Come sapevamo già da tempo, nessun incentivo è stato previsto per il settore automobilistico. Quando le risorse saranno finite il piano si fermerà e come ha commentato il Pd, “Siamo alle briciole“.

E’ previsto uno sconto fino a 1.000 euro per l’acquisto di una cucina da incasso nuova tutta ecologica dotata anche di contenitori per la raccolta differenziata, fino a 130 euro per la rottamazione di un elettrodomestico in cambio di un modello non inquinante, fino a 80 euro per i forni elettrici e i piani cottura, 750 euro per l’acquisto di una moto a basso impatto ambientale, 1.500 euro per l’acquisto di un motociclo dotato di alimentazione elettrica doppia o esclusiva.

Sono previsti anche sconti per chi acquista una casa “ecologica”, fino a 7.000 euro per l’acquisto di abitazioni realizzate con materiali che permettano un risparmio consistente di energia.

Oggi verrà approvato il decreto di 5 articoli, al fine di stanziare le risorse necessarie, mentre un provvedimento che sarà varato nei prossimi giorni indicherà con precisione i settori e i relativi meccanismi per gli sconti.