Parla Bossi: Meglio il voto

di Redazione Commenta

Il senatùr si "smarca" e ventila le consultazioni elettorali, Berlusconi annuncia una manifestazione ai primi di ottobre

Spread the love

E’ il Carroccio che si smarca e parla esplicitamente dell’urgenza se non della necessità di un ricorso al voto. Parla di “pantano” il leader con la camicia verde, dell’urgenza di un faccia a faccia con Giorgio Napolitano, di una situazione che comincia a stare stretta.


Intervistato al volo nel pomeriggio di oggi, dai cronisti che cercavano un commento sul prossimo incontro col Capo dello Stato Bossi ha ironizzato sulla diponibilità di tempo, a fronte di una eventuale disponibilità del Quirinale a ricevere a stretto giro lo stesso Senatùr, con il premier Silvio Berlusconi. Parlando coi colleghi avrebbe detto: “C’è da vedere anche quando abbiamo tempo noi, se ne sta parlando“.

Sempre oggi a Palazzo Grazioli, in casa del premier Silvio Berlusconi, si è tenuto il vertice del Pdl. Una seduta che segue le prime valutazioni dopo il “discorso” di Mirabello” di Gianfranco Fini. Insieme al presidente del Consiglio, tutti i ministri del partito; con i sottosegretari, i fidi Letta e Bonaiuti, i coordinatori del Pdl, e con la presenza di Gaetano Quagliariello.

Nel frattempo Silvio Berlusconi ha deciso di rivolgersi alla “piazza“; in serata, dopo la riunione ufficiale con i fedelissimi e i maggiorenti del partito, l’annuncio di organizzare per il 6 del prossimo mese, a Milano un comizio a cui prenderebbe parte lo stesso premier, e una vera e propria manifestazione di piazza. L’intenzione è portare l’attenzione degli elettori sui cinque punti programmatici che stanno coinvolgendo alla verifica la maggioranza e soffermarsi e rilanciare il lavoro svolto dall’esecutivo.