Conferenza delle Nazioni Unite a Ginevra

di F.D. Commenta

Il ministro degli esteri Frattini, attraverso un comunicato stampa, ha fatto sapere di non essere presente alla..

Il ministro degli esteri Frattini, attraverso un comunicato stampa, ha fatto sapere di non essere presente alla conferenza contro il razzismo a Ginevra in Svizzera Durban II.

L’Italia è stata più volte richiamata dal congresso per avere atteggiamenti di razzismo soprattutto per la questione Israele-Palestinese e di non aver preso una posizione chiara e definita sulla vicenza. Frattini ha voluto fin da subito boicottare il congresso con il sostegno di Germania, Canada e USA.


In Europa solamente Francia e Gran Bretagna saranno presenti al congresso per il semplice fatto che sono gli unici due stati che hanno o hanno avuto colonie in Africa e nel resto del mondo. La lingua francese è la seconda lingua di tutti i popoli a maggioranza musulmana, pertanto era impossibile una disertazione da parte della Francia.


Discorso analogo per la Gran Bretagna che ha mantenuto la propria presenza per molti anni in America, India, Australia e Sudafrica dove sono stati compiuti molti atti di vero e proprio razzismo. La Gran Bretagna quindi ha voluto dare un importante segnale al mondo.

Al congresso parlerà il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad e anche la delegazione vaticana. Ahmadinejad ha affermato che Israele continua a compiere atti di sterminio e razzismo nei confronti del popolo palestinese e tutt’ora si sente di non considerare legittimo lo stato di Israele.

Vedremo come procederà l’atteggiamento di Ahmadinejad anche in previsione di una possibile riappacificazione tra Iran e USA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>