Berlusconi: mobilitazione delle donne faziosa

di Alessandro Bombardieri Commenta

Silvio Berlusconi attacca la manifestazione delle donne scese in piazza...

Silvio Berlusconi, intervenuto a “La telefonata” di Maurizio Belpietro su Canale 5, attacca la manifestazione delle donne scese in piazza per chiedere le sue dimissioni in oltre un milione in tutto il mondo dopo il caso Ruby, definendo la mobilitazione come faziosa e vergognosa.

Il premier ha anche dichiarato che le dimissioni sono una proposta irricevibile, in quanto non è stato tradito il mandato elettorale e nemmeno le riforme.

Inoltre, alla proposta di dimissioni congiunte arrivata da Fini, Berlusconi ha risposto dicendo che è irricevibile.

Berlusconi ha poi parlato dell’incontro avuto con il presidente della Repubblica Napolitano nella giornata di venerdì, dicendo che lo scioglimento delle Camere non è nei pensieri, assolutamente, di Napolitano.

Il presidente della Repubblica avrebbe garantito a Berlusconi che finchè c’è un governo che governa e una maggioranza politica che lo sostiene e che lavora non esistono motivi per sciogliere il Parlamento. Inoltre per interrompere una legislatura serve l’ok anche del presidente del Consiglio.

Berlusconi parlando ancora della manifestazione di domenica, ha detto che la procura di Milano e i media hanno calpestato la dignità delle sue ospiti esponendole al pubblico ludibrio senza alcuna ragione e alcun riguardo calpestandone la dignità.

Secondo Berlusconi la manifestazione delle donne è stato un pretesto per sostenere il teorema giudiziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>