Aumenta il costo dell’energia elettrica

di Vito Verna Commenta

Fra pochissimi giorni l'energia elettrica subirà un deciso aumento che la porterà a costare addirittura il 4,3% in più rispetto a quanto sarebbe costata sino ad oggi.

Aumenta il costo dell'energia elettrica

Fra pochissimi giorni, ovverosia da martedì 1 maggio 2012, l’energia elettrica, così come accaduto ad inizio marzo 2012, subirà un deciso aumento che la porterà a costare addirittura il 4,3% in più  rispetto a quanto sarebbe costata sino ad oggi.

AUMENTI LUCE, GAS E AUTOSTRADE

Colpa, stando alle dichiarazioni dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (anche quest’ultimo  in leggero rialzo sin dagli scorsi giorni), dell’adeguamento delle tariffe al costo totale degli incentivi, a favore di tutti i cittadini italiani, diretti alle fonti rinnovabili ed assimilate.

FORBICE INFLAZIONE STIPENDI SEMPRE PIU’ ALTA

Cattive notizie, dunque, per la famiglia tipo non dotata di pannelli fotovoltaici che, sia in virtù dell’aumento, pari al 5,8%, di marzo 2012 si di quello, più recente, di maggio 2012, si ritroverà a pagare, in considerazione del bimestre maggio – giugno 2012, circa 21 euro in più rispetto a quanto corrisposto nel periodo compreso tra maggio 2011 e giugno 2011.

POVERTA’ DILAGANTE IN ITALIA

A tutto questo si aggiungerà, purtroppo, il futuro aumento dell’IVA, la reintroduzione, sotto forma di Imposta Municipale Unica, della vecchia Imposta Comunale sugli Immobili, i continui aumenti del costo dei carburanti nonché numerosissime altre voci di spesa che, purtroppo, faranno salire il conto, per ciascuna famiglia italiana, di oltre 2.000 euro entro la fine del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>