Testamento biologico, tra polemiche e sentenze – prima parte

di Giuseppe Aymerich 2

In Italia il tema è al centro di polemiche infuocate ormai da molti anni. L’articolo 32 della Costituzione sancisce..

monsignor bagnasco

É un tema etico fra i più scottanti in assoluto. Non è assolutamente nuovo nel panorama politico italiano; ma non c’è dubbio che le tragiche vicende di Piergiorgio Welby prima e di Eluana Englaro oggi l’abbiano riportato più che mai all’attenzione dei media e della gente comune.
Si tratta del testamento biologico: un atto ufficiale con il quale una persona fisica, in grado di intendere e volere, dispone in vita di rinunciare ad ulteriori cure nell’ipotesi di successiva malattia o infortunio che mantenga in vita il corpo esclusivamente grazie alle macchine, senza nessuna possibilità di guarigione o miglioramento.

In Italia il tema è al centro di polemiche infuocate ormai da molti anni. L’articolo 32 della Costituzione sancisce il diritto alla salute di ogni cittadino, stabilendo contemporaneamente che “nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”.


É cioè sancito che ognuno ha il diritto anche di scegliere di non sottoporsi ad alcuna cura o riabilitazione, ad eccezione dei rari casi in cui il trattamento sanitario è obbligatorio per legge.
E tuttavia, nulla dice il nostro ordinamento relativamente all’ipotesi di una persona le cui condizioni non consentono di esprimere la propria volontà. In questo senso, il testamento biologico sarebbe un atto predisposto preventivamente dalla persona interessata, che dispone in anticipo se continuare le cure o meno.


In verità, non sono mai mancate le proposte in materia, ma senza mai arrivare ad alcuna conclusione, a causa della grande delicatezza dell’argomento e della stessa difficoltà estrema di definire legislativamente il concetto di “vita”.

La tragedia di Eluana è servita perlomeno a incentivare i parlamentari a ritornare in questi mesi ad interrogarsi sulla questione e a mettere sul tappeto una decina di proposte di legge sul testamento biologico.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>