Stop incentivi auto colpiscono Fiat

di Alessandro Bombardieri Commenta

Lo stop degli incentivi ha influenzato moltissimo le immatricolazioni di auto nel 2010.

eco-incentivi-auto-2009

Come saprete gli incentivi auto sono terminati alla fine del 2009, e solamente in alcuni paesi europei come Spagna e Francia sono ancora disponibili bonus sull’acquisto di auto poco inquinanti o addirittura ad emissioni zero.

Lo stop degli incentivi ha influenzato moltissimo le immatricolazioni di auto nel 2010, e soprattutto nell’ultimo mese di aprile, con il mercato di auto in Europa che ha perso sensibilmente terreno.

Il gruppo Fiat ha presentato agli investitori un meno 27,3 per cento di vendite nell’ultimo mese rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

L’inversione di tendenza è chiaramente collegata alla fine degli incentivi, non a caso nei paesi dove sono ancora in vigore incentivi su auto ecologiche il mercato auto è in positivo.

In Spagna per esempio ci sono incentivi fino a 2.000 sull’acquisto di auto nuove con rottamazione di un euro zero. In Francia ci sono fino a 5.000 euro di bonus se si compra un’auto che inquina meno di 60 g/km di CO2.

La Germania, al pari dell’Italia, sta registrando un netto calo nelle vendite, proprio a causa del termine degli incentivi. Fiat però è cresciuta molto proprio nei paesi con incentivi, come nel Regno Unito (+42%) e in Spagna (+62%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>