Domani, giovedì 30 giugno il Consiglio dei Ministri si riunirà per discutere la manovra finanziaria proposta dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti, che ha pronta una manovra da 47 miliardi di euro

Domani, giovedì 30 giugno il Consiglio dei Ministri si riunirà per discutere la manovra finanziaria proposta dal ministro dell’Economia Giulio Tremonti, che ha pronta una manovra da 47 miliardi di euro.
Analizziamo punto per punto di cosa si tratta nello specifico:



ORDINI
Questo punto ha lo scopo di abolire gli ordini relativi a determinate professioni; ossia Tremonti chiede di abolire alcune categorie come commercialisti, infermieri e medici mentre vuol mantenere l’ordine degli architetti, degli ingegneri, degli avvocati, dei farmacisti e degli autotrasportatori.

SANITA’
A partire dal 2012 verrà introdotto il ticket di 10 euro per i trattamenti specialistici ambulatoriale per coloro i quali ne sono esenti; quindi per un codice bianco (ossia non grave) il cittadino dovrà pagare un ticket di 25 euro.
L’Agenzia del farmaco stabilirà nuovi tetti per le spese farmaceutiche del territorio, mentre dal 2013 verranno inglobate anche le regioni che avranno delle regole più rigide anche per l’acquisto di macchinari.

SCUOLA
Le scuole di piccole dimensioni verranno accorpate a quelle più grandi in quanto non avranno più un dirigente scolastico, ma faranno capo ad una struttura più grande.
i tagli previsti a partire dal 2012 vedranno la riduzione di 85mila posti da docente e di 45mila dipendenti del personale scolastico di supporto.

STRADE
L’ANAS verrà suddivisa in due parti: una holding e una società per azioni. La Spa sarà controllata da un commissario governativo, mentre la Holding sarà istituita a partire dal primo gennaio del 2012 e nascerà da una costola di Anas Spa.

FERROVIE
Ci sarà un aumento del canone per le linee ferroviarie che utilizzeranno l’alta velocità ed il denaro ottenuto dall’aumento del canone verrà di seguito investito per finanziare i treni locali gestiti dal pubblico.

ESERCITO
Verranno finanziati 700 milioni di euro per coprire le missioni all’estero fino a fine anno.

CROCE ROSSA
Verrà privatizzata a partire dal prossimo anno e questo potrebbe mettere in mobilità il personale civile.

PENSIONI
L’eta pensionabile delle lavoratrici nell’amministrazione pubblica aumenterà fino a 65 anni, mentre la pensione di reversibilità sarà ridotta nel caso in cui il pensionato abbia più di settant’anni e si sia sposato con qualcuno più giovane di almeno 20 anni.
Questo provvedimento è introdotto per far fronte al cosiddetto fenomeno delle badanti-mogli.

IMPOSTE
Viene confermato di fatto lo schema a tre aliquote da 20, 30 e 40 per cento; l’ Irap dovrebbe essere abolita nel 2014.
Ci sarà poi un aumento di un punto percentuale delle aliquote Iva del 10 per cento e del 20 per cento.

Commenti (26)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>