Sussidio e lotta all’evasione: la cura di Franceschini del PD

di F.D. 1

Appena eletto segretario di partito Franceschini propone alcuni accorgimenti da attuare per..

bandiere pd alla manifestazione di fine ottobre

Appena eletto segretario di partito Franceschini propone alcuni accorgimenti da attuare per fronteggiare la crisi che sta colpendo il mondo e quindi anche l’Italia.

Franceschini afferma che è giunto il momento di concedere dei sussidi a tutti i lavoratori che perdono il posto di lavoro e i soldi per ammortizzare questa spesa secondo il neo segretario del PD vanno presi attraverso la lotta all’evasione fiscale.


L’Italia, dal canto suo, ha un sistema di tassazione tra i più elevati d’Europa e sempre più spesso, soprattutto in questo periodo di crisi, l’evasione risulta essere l’unico metodo per non sprofondare e dover magari licenziare lavoratori. Casini vede nella proposta di Franceschini un punto sul quale poter focalizzare l’attenzione, ma senza proposte serie e reali risulta quasi inutile affrontare questo tipo di problemi.


Berlusconi afferma che un simile provvedimento costerebbe alle casse dello stato ben 16 miliardi di euro e la situazione è al momento troppo critica per poter pensare di procedere. Per Casini la soluzione sarebbe quella di agire in maniera decisa sul sistema pensionistico italiano che per provvedimente presi in passato costa ancora un sacco di soldi che alle volte risultano essere sprecati come ad esempio le baby-pensioni.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>