Disegno di legge riorganizzazione servizio civile

di Alessandro Bombardieri Commenta

Nuovo testo unico che regolamenti il Servizio Civile nazionale.

servizio civile

E’ arrivato il Sì dal Consiglio dei Ministri al disegno di legge sulla redazione di un nuovo testo unico che regolamenti il Servizio Civile nazionale.

Lo scopo del ddl è quello di riorganizzare ed aggiornare la normativa che è in vigore ora, alla luce del definitivo chiarimento operato dalla Corte Costituzionale nel 2004 circa il significato del principio costituzionale di difesa della Patria, che fu dichiarato perseguibile anche con un’attività di impegno sociale e non obbligatoriamente con il servizio militare.

Il sottosegretario Giovanardi ha redatto il disegno di legge su delega del presidente del Consiglio, e ha spiegato come il servizio civile sia notevolmente mutato negli ultimi anni. La normativa sarà oggetto di riordino e di definizione e prenderà atto delle esigenze del giorno d’oggi.

I principali obiettivi saranno quelli di:
ripartire adeguatamente la materia fra i livelli di governo statale, regionale e provinciale;
delineare lo status dei giovani impegnati nel servizio;
rivedere l’orario articolandone la durata.

Giovanardi ha poi sottolineato l’importanza di questo servizio e ne ha voluto incentivare la domanda soprattutto in quelle zone dove viene poco utilizzato, come al Nord per esempio.

Il ddl propone proprio per questo motivo la mobilità interregionale da attivare in caso di carenza di domande per la partecipazione a progetti da realizzarsi in determinate aree.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>