Video di Iacchetti su Facebook

di Vito Verna Commenta

Il video di Iacchetti su Facebook sta rapidamente facendo il giro del mondo indignando gli Italiani e non trovando fonti ufficiali che smentiscano quanto polemicamente dichiarato.

La giornata politica di ieri è stata caratterizzata, oltre che dal commento sui dati Istat in merito alla disoccupazione record in Italia, anche dalla polemica tra le istituzioni ed Enzo Iacchetti.

Lo storico conduttore di Striscia la Notizia, infatti, con un atto assolutamente autonomo ed indipendente dalla testata giornalistica per la quale lavora, avrebbe postato, sulla propria pagina ufficiale di Facebook, un video molto critico nei confronti del ministro Brunetta (attualmente a capo del dicastero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione) e del ministro La Russa (attualmente a capo del dicastero della Difesa).

Il noto conduttore televisivo, in particolare, avrebbe affermato, commentando i dati rilasciati in mattinata dal quotidiano Libero, da sempre vicino alle posizioni politiche del centrodestra e del Premier, come sia assolutamente inutile, per non dire ipocrita, la lettera in materia di pensionamento inviata dall’Italia all’Unione Europea, lettera d’intenti che, sin dalla sua approvazione in seno alla Commissione Europea, ha causato non poche polemiche e, se possibile, l’ulteriore frammentazione della maggioranza, causando un imprevisto compattamento delle forze di opposizione, se i cittadini italiani sono poi costretti ad assistere ad un tale spreco di risorse.

IL VIDEO DI IACCHETTI SU FACEBOOK

Le notizie divulgate da Enzo Iacchetti, purtroppo, sono state smentite soltanto a metà. In serata, infatti, la Camera dei Deputati ha tenuto ha precisare, grazie ad un comunicato stampa ufficiale, che i 33 dipendenti assunti dei quali parla il personaggio televisivo non sarebbero in forze alla Camera bensì a Palazzo Chigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>