Nasce il PDL con un congresso di 3 giorni

di F.D. Commenta

Saranno tanti gli aneddoti del discorso di Berlusconi scritto in prima persona e snellito per l'occasione tra i quali ci sarà l'ingresso in..

silvio berlusconi ad un comizio

Durante la “tregiorni“, che proclamerà la nascita ufficiale del nuovo partito liberale PDL, Silvio Berlusconi interverrà solamente due volte e, oggi pomeriggio, il premier parlerà per circa due ore di fila ripercorrendo alcune tappe che lo hanno condotto dalla sua scesa in campo nel 1994 alla nascita del nuovo partito definito come Popolo delle Libertà.

Saranno tanti gli aneddoti del discorso di Berlusconi scritto in prima persona e snellito per l’occasione tra i quali ci sarà l’ingresso in politica nonostante l’opposizione dei suoi fedeli consiglieri Confalonieri e Letta, la caduta del primo governo, il successo del secondo governo Berlusconi, la pausa Prodi e infine il nuovo successo elettorale che gli ha regalato la terza presidenza del consiglio.


Silvio Berlusconi dirà che il suo ingresso in politica è stata una sorta di vocazione arrivata per togliere l’Italia dalle mani dei comunisti. Oltre a questo sono tanti i punti che affronterà in due ore di discorso: parlerà delle grandi opere che il governo ha fatto e sta creando, della situazione economica italiana e mondiale e spezzerà una lancia nei confronti del nuovo partito che, anche senza l’alleanza con l’UDC, può diventare il primo partito italiano.


Non mancheranno interventi sui segretari sconfitti durante le elezioni come Veltroni, Rutelli, Prodi, D’Alema e Franceschini, tutte persone, dice il cavalliere, identiche fra di loro, con gli stessi ideali. Saranno 3 giorni di congresso a Roma con un grande palco nel quale sarà presente anche la banda musicale diretta da Demo Morselli e mega schermi in grado di creare un’atmosfera vivace e giovanile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>