L’importanza della cooperazione secondo Mario Monti

di Vito Verna Commenta

"Intervenire per stimolare lo sviluppo, laddove c'è bisogno, non è un lusso, ma una convenienza: questo deve diventare senso comune".

L'importanza della cooperazione secondo Mario Monti

“Intervenire per stimolare lo sviluppo, laddove c’è bisogno, non è un lusso, ma una convenienza: questo deve diventare senso comune”.

LA CRISI COLPISCE DURAMENTE I GIOVANI ITALIANI

Con queste parole Andrea Riccardi, attualmente primo Ministro, pur senza portafoglio, della storia italiana per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, avrebbe aperto l’intensa due giorni di dibattiti, proposte ed incontri, che si terranno in data lunedì 1 ottobre e martedì 2 ottobre presso il Piccolo di Milano, riguardanti il tema della cooperazione e dello sviluppo solidale sia nazionale che internazionale.

LA CONFERENZA STAMPA DI MARIO DRAGHI

Al Forum della Cooperazione Internazionale, che vedrà la presenza di illustri ospiti provenienti da tutto il mondo, avrebbe naturalmente partecipato anche e soprattutto il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti, istitutore della carica attualmente ricoperta da Riccardi, il quale avrebbe espresso la speranza che la cooperazione torni ed essere la vera protagonista dei rapporti tra le forze politiche nazionali ed internazionali e che la solidarietà, andata via via disgregandosi in Europe a causa dei recenti avvenimenti di carattere soprattutto economico e finanziario, possa tornare ad essere veramente importante poiché necessaria allo sviluppo economico, sociale e politico del mondo Occidentale.

ANGELA MERKEL PROMUOVE GLI SFORZI DELL’ITALIA

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>