Berlusconi nuovo attacco a Fini

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il premier ha attaccato ancora una volta Fini...

Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi è intervenuto ieri alla convention per Letizia Moratti, dichiarando che sono elezioni cittadine ma sono forse di più elezioni nazionali.

Nel suo discorso al Teatro Nuovo, il premier ha detto che a Milano saranno superati i 53mila voti delle ultime elezioni.

Berlusconi ha poi parlato di una moralità introdotta dal suo partito, che è quella di mantenere fede alle promesse date agli elettori. Il presidente del Consiglio ha poi rilanciato su riforme della giustizia, dell’architettura istituzionale e tributaria.

Berlusconi ha detto che queste riforme sono possibili grazie anche all’uscita dal partito di Fini, accusando il leader di Fli di aver stretto un patto con le procure.

Il premier dal palco ha detto che la riforma della giustizia sarà fatta anche se sarà fatto fuori Berlusconi, perchè “avremo sempre la maggioranza nel Paese“. Proprio in tema riforma della giustizia, Berlusconi l’ha definita urgente.

Secondo il premier, il patto tra Fini ed i magistrati, chiamato “sceleris“, prevede che una volta fatto fuori Berlusconi, Fini faccia le riforme per convincere la magistratura o non far nessun riforma.

Il segretario dell’Anm Giuseppe Cascini, ha definito una grave calunnia quanto detto da Berlusconi. Antonio Di Pietro ha parlato di un fatto gravissimo, mentre Fini ha detto che l’escalation di quotidiane menzogne di Berlusconi non è più tollerabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>