Santoro sospensione per 10 giorni

di Alessandro Bombardieri 3

Michele Santoro è stato punito con 10 giorni di sospensione e di mancata retribuzione...

Michele Santoro è stato punito con 10 giorni di sospensione e di mancata retribuzione, dal 18 ottobre prossimo, quindi fino al 27 ottobre.

La Rai ha consegnato a Santoro la lettera contenente quanto scritto sopra in seguito al richiamo delle direzione generale per la puntata iniziale di Annozero.

Con questa punizione Annozero potrebbe saltare per una o due puntate, dal momento che per la puntata del 28, il conduttore avrebbe a disposizione un solo giorno per la preparazione della stessa.

A far scattare la scintilla è stata la puntata d’apertura del 23 settembre, nella quale Santoro ha tenuto un monologo paragonando il suo lavoro a quello di un azienda che produce bicchieri, prendendosela direttamente con i vertici Rai, colpevoli di aver cercato di intralciare la trasmissione.

L’accusa maggiore riguarda la decisione di non rinnovare il contratto a due collaboratori fondamentali per Santoro come Marco Travaglio e il vignettista Vauro.

Santoro ha polemizzato direttamente con il direttore generali Mauro Masi, il quale a sua volta ha dichiarato che il provvedimento disciplinare adottato nei confronti di Santoro non può considerarsi riconducibile ad iniziative editoriali tendenti a limitare la libertà di espressione o il diritto di critica.

Secondo Masi e secondo la Rai, Santoro è stato protagonista di due violazioni disciplinari ben precise, cioè l’utilizzo della tv per fini personali e l’attacco diretto e gratuito al dg.

Commenti (3)

  1. GRANDE SOLIDARIETA’ A MICHELE SANTORO! – ingiusto, gravissimo, meschino, volgare, spavaldo e pretestuoso, l’evidente mobbing contro Michele Santoro, esercitato da chi non riesce a tollerare la sua onestà intellettuale e la straordinaria capacità professionale da molto tempo sotto gli occhi del grande pubblico, posta in essere all’interno di uno spazio giornalistico libero e imparziale, abilmente costruito. Questa eccezionale realtà che profuma di pulito, ha prodotto eccezionali e indiscutibili gradimenti di ascolto – realtà che ha disturbato e disturba sotto il profilo della “concorrenza” e sotto il profilo politico “chi” non riesce ad accettare di non essere sempre l’attore principale – tanto che non è certo una rivelazione, l’intercettazione telefonica che come importante intercettato risulta colui che lotta con tenacia le intercettazioni, specialmente mentre per puro caso veniva intercettato mente proponeva a un generale dei carabinieri di firmare un esposto contro Annozero! – che figuraccia! – perché meravigliarsi allora se un dg RAI tanto perbene da scandalizzarsi per un neologismo inventato da Santoro “vaffan….bicchiere”!? è costretto per difendere la propria reputazione a prendere i provvedimenti che ben conosciamo, certamente ridicolo! Per la rai e per tutti quelli che hanno visto la trasmissione, tranne uno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>