La Polverini non si dimette da Governatore del Lazio

di Vito Verna Commenta

Alla fine, come volevasi dimostrare e come pronosticato da un po' tutti i quotidiani nazionali, il Governatore della Regione Lazio Renata Polverini non si sarebbe dimessa

La Polverini non si dimette da Governatore del Lazio

Alla fine, come volevasi dimostrare e come pronosticato da un po’ tutti i quotidiani nazionali, il Governatore della Regione Lazio Renata Polverini non si sarebbe dimessa dichiarando in Consiglio Regionale, successivamente all’approvazione dei primi tagli ai costi della politica romana e laziale: “Se ve la sentite di andare avanti, io me la sento”.

FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI E RIMBORSO ELETTORALE

Il desiderio di cambiamento e di risoluzione dei conflitti esterni, che si accompagnerebbe al desiderio di dimostrare agli italiani che vi può ancora essere una buona e sana politica in grado di superare le difficoltà senza eccessivi stravolgimenti, avrebbero dunque prevalso sia sulle dichiarazioni della stassa Renata Polverini di alcuni giorni fa, che allo scoppio dello scandalo avrebbe immediatamente previsto la possibilità di dimettersi, sia sulle pressioni dell’opinione pubblica nonché, naturalmente, di una certa parte politica.

NUOVO PARTITO MODERATO, LIBERISTA, CATTOLICO

I tagli decisi in Consiglio Regionale, così come la reale consapevolezza che Renata Polverini sarebbe stata sino a pochi giorni fa all’oscuro di ogni scandalosa vicenda politica-giudiziaria degli scorsi giorni, avrebbe dunque avuto la meglio.

IL QUIRINALE CHIEDA CHE SI VADA AL VOTO ANTICIPATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>