Canone mensile su Internet in Germania

di Alessandro Bombardieri Commenta

Per ora in Italia fortunatamente non si è sentito parlare di nulla di simile...

internet_big

Mentre da noi si inizia a parlare di copertura globale entro il 2013, in Germania è stata avanzata una proposta per l’introduzione di una sorta di canone sull’utilizzo dei dispositivi che possono connettersi ad Internet, in particolare questa tassa verrebbe applicata a chiunque possieda uno strumento ed una connessione al web.

La proposta arriva dalla cancelliera Angela Merkel e dal vice-cancelliere liberale e ministro degli Esteri Guido Westerwelle, che con la coalizione CDU-CSU e FDP, potrebbero realmente inserire una legge simile.

Questa idea sarebbe nata dalla volontà di aiutare l’editoria, molto in difficoltà dopo l’avvento online di news in tempo reale gratuite.

Una prima idea di questa legge prevede un pagamento mensile di 17,98 euro da versare all’autorità tedesca che si occupa del canone tv, e dovrà essere corrisposta da tutti i cittadini con un collegamento ad Internet, sia esso ADSL Flat o a consumo o un contratto mobile.

Ovviamente questa cifra andrà ad aggiungersi a quella già pagata per l’abbonamento in sé.

Una seconda ipotesi prevede sempre il pagamento di 17,98 euro che dovrà però essere pagata da tutte le famiglie, anche senza connessione ad Internet, con l’intento di ridurre il digital divide e diffondere Internet, almeno così sostengono.

Per ora in Italia fortunatamente non si è sentito parlare di nulla di simile ma non dubitiamo che se dovesse prendere piede in Germania, l’idea potrebbe essere copiata anche da noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>