Elezioni regionali 2010 Beppe Grillo ed Internet

di Alessandro Bombardieri Commenta

Anche se non ha vinto, forse il Movimento ha lanciato un modo diverso di fare politica per gli anni a venire.

grillo

Come scrive Cristian Vaccari, docente di Comunicazione politica presso l’Università di Bologna, alle elezioni vince chi sta sulle piazze, web compreso.

E’ questo il titolo usato da Vaccari per commentare i risultati delle Elezioni Regionali 2010. Per esempio in Emilia Romagna il voto ha premiato Giovanni Favia e il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, usando una campagna che ha creato un mix di attività tradizionali come banchetti, volantinaggio e la piazza, con l’utilizzo intelligente delle nuove tecnologie.

Favia su Facebook ha raccolto quasi il doppio dei sostenitori di Vasco Errani, che ha vinto la tornata elettorale, e il quadruplo della candidata del PdL Anna Maria Bernini.

Come sappiamo tutti, da anni Beppe Grillo spopola su Internet ed è diventato famoso anche al di fuori dell’Italia. Il 22 dicembre 2009 Beppe Grillo annunciava la nascita ufficiale del Movimento Cinque Stelle, ed ha usato internet per creare il proprio programma e per invitare i cittadini a iscriversi al Movimento Cinque Stelle.

Infatti ci si può iscrivere gratis, ricevere una password ed entrare a far parte del programma, dove discutere e modificare il programma, proporre ed eleggere i candidati, lanciare iniziative sulla Rete e off line.

Anche se non ha vinto, forse il Movimento ha lanciato un modo diverso di fare politica per gli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>