Nuovo conto energia per incentivi fotovoltaico 2011

di Alessandro Bombardieri Commenta

Gli impianti fotovoltaici che saranno portati a termine dal 1 gennaio 2011 avranno incentivi più bassi di circa il 15-20% rispetto a quelli del 2010...

Gli impianti fotovoltaici che saranno portati a termine dal 1 gennaio 2011 avranno incentivi più bassi di circa il 15-20% rispetto a quelli del 2010, però questo taglio sarà compensato dal calo del costo dei componenti.

Il nuovo conto energia rimarrà così anche nel 2011 uno dei sistemi più generosi al mondo, non a caso sta sempre più aumentando l’interesse verso questo campo.

Il calo degli incentivi sull’energia fotovoltaica andrà per quadrimestri: se l’impianto entra in funzione entro il 30 aprile ci saranno maggiori incentivi, che diminuiranno se entra in funzione tra il 1 maggio e il 31 agosto e diminuiranno ancora se entra in funzione tra il 1 settembre e la fine dell’anno. Anche nel 2012 e nel 2013 gli incentivi scenderanno ancora, in maniera ancora più rapida.

Tuttavia gli incentivi 2010 non spariranno del tutto grazie al Dl 105/2010 chiamato salva Alcoa, infatti potranno essere concessi anche agli impianti ultimati entro il 31 dicembre, purché i moduli entrino poi in servizio entro il 30 giugno 2011.

Il nuovo Gse prevede tariffe modulate in modo più dettagliato in relazione alla classe di potenza degli impianti, con maggiorazioni percentuali degli incentivi per chi sostituisce le coperture in eternit o per chi migliora le prestazioni energetiche degli edifici.

A partire dal 2011 inoltre ci saranno tariffe ancora più alte per i pannelli con caratteristiche innovative integrati negli edifici, per favorire una maggiore efficienza. Verranno invece penalizzati gli impianti su serre solari e tettoie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>