Napolitano convocazione presidenti Camere

di Alessandro Bombardieri 1

In seguito al ritiro di Futuro e Libertà dal governo Berlusconi, formalizzato nella giornata di ieri, due giorni dopo l’annuncio di Berlusconi stesso di voler chiedere la fiducia prima al Senato e poi alla Camera, nella situazione complicata del governo interviene il Presidente della Repubblica.

Giorgio Napolitano ha convocato per la giornata di oggi, nel pomeriggio, al Quirinale, Renato Schifani e Gianfranco Fini, i presidenti rispettivamente di Senato e Camera.

Sono state ovviamente annullate le conferenze dei capigruppo di Senato e Camera, che oggi avrebbero dovuto discutere della mozione Pdl di fiducia al governo a Palazzo Madama e della mozione di sfiducia Pd-Idv a Berlusconi a Montecitorio.

Come si legge nel comunicato ufficiale di convocazione, l’incontro che si terrà oggi con Napolitano servirà per prendere in esame le prossime scadenze dell’attività parlamentare.

Il tema più importante è sempre legato alla legge di stabilità, la finanziaria, che è l’ultimo ostacolo vero prima di poter ufficializzare la crisi di governo.

A quanto sembra questo incontro è stato reso necessario dalle dichiarazioni del premier, che aveva annunciato di voler chiedere la fiducia in Parlamento, e caso mai di tornare al voto ma solo per rinnovare la Camera.

Napolitano inoltre sembra aver dato mandato a tre costituzionalisti di valutare la questione del singolo scioglimento, previsto dall’articolo 88 della Costituzione, ma mai usato dal 1963.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>