Elezioni americane: ultimo giorno prima del verdetto

di Stefania Russo Commenta

Dopo la più lunga e costosa campagna elettorale della storia degli Stati Uniti, gli americani si stanno preparando ad eleggere..

Dopo la più lunga e costosa campagna elettorale della storia degli Stati Uniti, gli americani si stanno preparando ad eleggere il loro 44° presidente.

Entrambi i candidati, dopo aver trascorso freneticamente l’ultimo giorno di campagna elettorale spostandosi attraverso gli Stati “chiave”, sono tornati a casa, McCain in Arizona e Obama nell’Illinois per esprimere il loro voto e per tenere il loro discorso finale.


Alla vigilia del voto un investigatore dell’ Alaska Personnel Board ha rilevato una violazione delle leggi etiche da parte di Sarah Palin in relazione all’episodio, di cui si è parlato lo scorso mese, secondo cui la candidata alla vice preseidenza avrebbe abusato dei suoi poteri facendo licenziare il suo ex cognato.

Nal frattempo è deceduta la nonna di Obama che, purtroppo non è riuscita a vincere la sua battaglia contro il cancro. La scorsa settimana il candidato, infatti, aveva interrotto per due giorni la campagna elettorale per recarsi al suo capezzale.
McCain e sua moglie Cindy, durante una dichiarazione, hanno espresso le loro condoglianze ad Obama per il triste evento.


Gli attuali sondaggi, come sempre, prevedono la vittoria di Obama anche se con soli pochi punti di vantaggio. Tra un giorno sapremo finalmente se questa previsione è giusta o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>