Elezioni regionali 2010 Beppe Grillo ed Internet

di Alessandro Bombardieri Commenta

Anche se non ha vinto, forse il Movimento ha lanciato un modo diverso di fare politica per gli anni a venire.

Come scrive Cristian Vaccari, docente di Comunicazione politica presso l’Università di Bologna, alle elezioni vince chi sta sulle piazze, web compreso.

E’ questo il titolo usato da Vaccari per commentare i risultati delle Elezioni Regionali 2010. Per esempio in Emilia Romagna il voto ha premiato Giovanni Favia e il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, usando una campagna che ha creato un mix di attività tradizionali come banchetti, volantinaggio e la piazza, con l’utilizzo intelligente delle nuove tecnologie.

Favia su Facebook ha raccolto quasi il doppio dei sostenitori di Vasco Errani, che ha vinto la tornata elettorale, e il quadruplo della candidata del PdL Anna Maria Bernini.

Come sappiamo tutti, da anni Beppe Grillo spopola su Internet ed è diventato famoso anche al di fuori dell’Italia. Il 22 dicembre 2009 Beppe Grillo annunciava la nascita ufficiale del Movimento Cinque Stelle, ed ha usato internet per creare il proprio programma e per invitare i cittadini a iscriversi al Movimento Cinque Stelle.

Infatti ci si può iscrivere gratis, ricevere una password ed entrare a far parte del programma, dove discutere e modificare il programma, proporre ed eleggere i candidati, lanciare iniziative sulla Rete e off line.

Anche se non ha vinto, forse il Movimento ha lanciato un modo diverso di fare politica per gli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>