Camera chiusa una settimana prima della fiducia

di Alessandro Bombardieri Commenta

Montecitorio rimarrà chiuso per una settimana, dal 6 dicembre fino al 13 dicembre...

Montecitorio rimarrà chiuso per una settimana, dal 6 dicembre fino al 13 dicembre, quando riaprirà per discutere della fiducia al governo, con il voto in Parlamento fissato per il 14 dicembre.

Dunque la Camera rimarrà chiusa per una settimana, come deciso dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio su richiesta del Pdl, con approvazione anche da parte di Fli, mentre hanno votato contro Pd e Udc, che lamentano che in questo modo slitta tutto ciò che era in calendario in questo periodo, come per esempio la mozione di sfiducia al ministro Sandro Bondi.

Secondo l’opposizione questa scelta è stata determinata da ragioni politiche. Comunque, in questi giorni, se ci sarà tempo, si lavorerà alla proposta di legge per agevolare la libera imprenditorialità e per il sostegno del reddito, dopo si sospenderanno i lavori dal 6 fino alle ore 16 di lunedì 13 dicembre.

Nel frattempo l’Udc ha presentato una mozione di sfiducia al governo, descrivendola come una strada obbligata, in coerenza con gli impegni presi, come spiegato dal leader del partito, Pierferdinando Casini.

Secondo il pensiero di Casini, se Berlusconi si dimetterà prima, sarebbe un gesto di grande intelligenza e di chiarezza.

Intanto Berlusconi ha inviato un messaggio al sito Forzasilvio.it, scrivendo che lascia agli altri le chiacchiere e le polemiche. Il premier ha detto che se il 14 non avrà una forte fiducia si andrà al voto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>