Finanziaria 2011 manovra pensioni da rivedere

di Elena Botta 1

Il Governo ha infatti deciso di modificare la norma relativa al blocco delle rivalutazioni delle pensioni per 13 milioni di italiani, comprese le pensioni di livello medio basso.

anche oggi si parla della recente Manovra Finanziaria che è stata varata dal consiglio dei Ministri la scorsa settimana perchè dopo il passo indietro di ieri in tarda serata da parte del Presidente del Consiglio riguardo ai risarcimenti milionari relativi al lodo Mondadori, oggi si parla di pensioni.


Il Governo ha infatti deciso di modificare la norma relativa al blocco delle rivalutazioni delle pensioni per 13 milioni di italiani, comprese le pensioni di livello medio basso.
Il ministro del Welfare Maurizio Sacconi ha spiegato poco fa che le pensioni medio basse sono indicizzate e che la norma che rallenta le rivalutazioni è relativo alle pensione di alto reddito.

Intanto, vista la confusione che si è creata dopo l’uscita del testo della manovra, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha indetto una conferenza stampa per oggi pomeriggio alle 15, dove chiarirà i punti oscuri di tale manovra.
La conferenza stampa che inizierà tra meno di un’ora e mezza, avrà come argomento principale la stabilizzazione finanziaria che, secondo le ultime stime effettuate, sfiorerebbe i 50 miliardi anzichè i 43 annunciati nelle scorse settimane.

Maurizio Sacconi poi, parlando ancora delle pensioni, presentando il rapporto Censis-Unipol sul welfare, ha definito del tutto opinabili le stime di pensioni future sotto i mille euro per i giovani di oggi.
Questo perchè secondo Sacconi è impossibile prevedere il percorso lavorativo di ognuno e riuscire a fare un quadro pensionistico.

Commenti (1)

  1. E’ vergognoso toccare le pensioni medio – basse. Perche’ i nostri policiti non si diminuiscono i loro stipendi e i loro VITALIZI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>