Lista ministri Governo Monti

di Vito Verna Commenta

Il Governo Monti si appresta ad essere varato. Alle 11.00, infatti, verranno comunicati i nomi dei ministri facenti parti del prossimo Esecutivo.

 

Arriverà questa mattina, intorno alle 11.00, la comunicazione ufficiale con la quale il neo Premier Mario Monti, economista d’eccellenza succeduto a Silvio Berlusconi in seguito alla disfatta del precedente esecutivo ed incaricato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di costruire un Esecutivo prettamente tecnico che traghetti l’attuale legislatura sino al 2013, non essendo state previste soluzioni quali le elezioni anticipate, informerà i cittadini delle proprie scelte, rilasciando la lista ufficiale dei ministri che guideranno nei prossimi anni l’Italia e dunque recandosi al Colle per il giuramento ufficiale.

PRIMA GIORNATA DI CONSULTAZIONI PER MARIO MONTI


Le consultazioni, cominciate nella prima mattinata di lunedì 14 novembre 2011, sono proseguite sino alla notte inoltrata di ieri e, con ogni probabilità, stanno per ricominciare così che si definisca, nella maniera più chiara e precisa possibile, quali nomi potrebbero entrare a far parte del governo, poiché graditi a tutte le forze politiche parlamentari, e quali invece, poiché invisi ai più, potrebbero ricevere un veto.

La questione più scottante, sulla quale si stanno concentrando gli sforzi dei governanti di domani, verte sulla possibilità che questo governo includa, tra gli altri, non solo tecnici bensì politici.

MONTI LAVORA AL NUOVO GOVERNO

I nomi proposti dal neo Premier Monti, dopo le innumerevoli conversazioni intrattenute con i rispettivi referenti, sarebbero quelli di Giuliano Amato, esponente di spicco del Partito Democratico, e Gianni Letta, da sempre segretario del Consiglio dei Ministri dei quattro Governi Berlusconi.

Se da una parte, però, il PD ha dichiarato di voler rimanere indifferente alla questione, convalidando, dunque, l’ipotesi che la scelta debba ricadere soltanto su Mario Monti, il Popolo delle Libertà ha posto una sorta di ultimatum, dichiarando come, se proprio nel governo tecnico di Monti debbano esservi anche dei politici, questi dovrebbero essere almeno uno per parte, facendo si che l’esclusione, per una qualsiasi motivo, di uno dei due penalizzi automaticamente l’altro.

OPINIONI POLITICHE GOVERNO MONTI

Le ultime indiscrezioni, comunque, danno quasi per certo il fatto che, i nomi proposti da Mario Monti in questi giorni, diverranno ministri a tutti gli effetti, avendo ricevuto il plauso e l’approvazione del PdL, dell’Unione di Centro, di Futuro e Libertà per l’Italia e del PD. Ad essere contrari, invece, sono gli esponenti della Lega Nord che, nel caso in cui continui l’astensionismo e l’attendismo decisionale dei subalterni di Antonio Di Pietro, potrebbero trovarsi all’opposizione insieme proprio all’Italia dei Valori.

Nelle prossime ore, comunque, vi terremo aggiornati con le ultime novità comunicandovi, non appena sarà a nostra disposizione, i nomi ufficiali del Consiglio dei Ministri del Governo Monti.

LE DICHIARAZIONI DI MARIO MONTI AL TERMINE DELLE CONSULTAZIONI

Ecco dunque, infine, la squadra di governo scelta dal nuovo Primo Ministro Mario Monti affinché governi, nel migliore dei modi possibili, l’Italia sino alla naturale conclusione dell’attuale legislatura. Le indiscrezioni della vigilia, in merito alla possibilità di osservare in questo nuovo Esecutivo la presenza di esponenti politici del centrodestra e del centrosinistra, è sfumata e, dunque, assisteremo all’operato di un Governo di soli tecnici tra cui figurano, agli Interni, al Lavoro e alla Giustizia, 3 donne già attive nei rispettivi campi d’azione.

MINISTERI CON PORTAFOGLIO

Ministero degli Affari esteri: Giulio Terzi di Sant’Agata

Ministero dell’Interno: Anna Maria Cancellieri

Ministero della Giustizia: Paola Severino

Ministero della Difesa: Giampaolo Di Paola

Ministero dello Sviluppo economico, infrastrutture e trasporti: Corrado Passera

Ministero delle Politiche agricole e forestali: Mario Catania

Ministero dell’Ambiente: Corrado Clini

Ministero del Lavoro e politiche sociali: Elsa Fornero

Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, Francesco Profumo

Ministero per i Beni e le attività culturali, Lorenzo Ornaghi

Ministero Salute, Renato Balduzzi

MINISTERI SENZA PORTOFOGLIO

Ministero Affari europei, Enzo Moavero Milanesi

Ministero Sport e turismo, Piero Gnudi

Ministero Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda

Ministero Cooperazione internazionale, Andrea Riccardi

Ministero Coesione territoriale, Fabrizio Barca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>