Federalismo fiscale è legge

di F.D. Commenta

Questa nuova legge prevede più autonomia per gli enti, Regioni, Province e Comuni. Prevede altresì maggiore..

umberto-bossi

E’ stato approvata nella giornata di ieri la legge sul federalismo fiscale, a favore hanno votato Pdl, Lega e Italia dei Valori. Contro ha votato l’Udc mentre il Pd si è astenuto. 154 i voti favorevoli, 6 i contrari e 87 gli astenuti.

Questa nuova legge prevede più autonomia per gli enti, Regioni, Province e Comuni. Prevede altresì maggiore trasparenza nei meccanismi finanziari, un tetto alla pressione fiscale ed inoltre l’istituzione di 10 nuove città metropolitane.


Roma diventa un ente vero e proprio (Roma Capitale) assumendo autonomia statutaria, amministrativa e finanziaria. Con la nuova legge viene data molta più importanza ai beni storici e artistici, allo sviluppo del settore turistico, ai trasporti, alla protezione civile ed all’edilizia.


Il capogruppo dell’Italia dei valori, Felice Belisario, si è espresso in questo modo a margine della votazione: “Votiamo a favore di questa legge non per fare un favore a una parte politica che tanto tiene a questa riforma, ma perché riteniamo che questo Paese meriti l’innovazione e l’Idv accetta questa sfida.”

La Lega dal canto suo sostiene come il federalismo fiscale andrà a far sviluppare il paese, non a dividerlo. Maroni parla di giornata storica, il federalismo permetterà alla gente di sapere che le tasse che paga non andranno a Roma ma rimarranno sul territorio in cui vive, dando autonomia finanziaria ai Comuni.

Al momento dell’annuncio del risultato del voto il partito di Bossi ha festeggiato sventolando i fazzoletti verdi, con il partito che è andato a stringere le mani a Bossi stesso ed agli altri ministri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>