Vicenda Berlusconi aumenta spread

di Vito Verna Commenta

Piazza Affari ha reagito malissimo alla smentita delle dimissioni di Silvio Berlusconi.

La giornata di oggi, dopo un weekend relativamente tranquillo, è iniziata disperatamente male per Piazza Affari che, confusa dai rumor in merito alla durata dell’attuale Esecutivo, ha subito importanti variazioni sia al rialzo che al ribasso.

PIAZZA AFFARI IN RIALZO PER RUMOR DIMISSIONI SILVIO BERLUSCONI


Ciò si è potuto verificare, ovviamente e come ormai succede quotidianamente, monitorando il differenziale tra i Buoni del Tesoro Pluriennale, di durata decennale, e gli omologhi tedeschi, gli ormai celeberrimi Bund, che in mattinata ha toccato, addirittura, quota 491 punti base e potendo, quindi, offrire rendimenti pari a 6,66%, oltre la soglia, considerata da molti come un punto di non ritorno, del 6,50%.

BERLUSCONI AFFERMA DI AVERE I NUMERI

Ciò ch’è strano, comunque, è il fatto che, quando in tarda mattinata si sono sparse, grazie al direttore del Foglio Giuliano Ferrara, le voci in merito ad un imminente dimissione del Presidente del Consiglio Berlusconi, che si sarebbero concretizzate in seguito all’approvazione, mediante voto di fiducia, della lettera all’Europa in materia di pensionamenti, Piazza Affari abbia cominciato un rally che, nel giro di una sola ora, ha portato il mercato italiano a crescere, così tanto, da ridurre lo spread a soli, si fa per dire, 470 punti base.

SITUAZIONE GOVERNO ITALIANO

Peccato, però, che non appena Silvio Berlusconi in persona abbia aperto bocca per smentire qualsiasi indiscrezione, affermando come il Governo abbia i numeri per governare, la Borsa italiana sia nuovamente crollata, riportando lo spread intorno a quota 800.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>