Guida alle nuove pensioni del Governo Monti

di Vito Verna Commenta

La paura è quella che si comincerà tutti ad andare in pensione più tardi e, purtroppo, con meno soldi a disposizione.

Guida alle nuove pensioni del Governo Monti

La confusione in merito alla riforma previdenziale del Governo Monti, com’è logico e comprensibile, è molto alta e diffusa, come ci si potrebbe immaginare, in tutta la popolazione italiana che, a pochi giorni dall’entrata in vigore del provvedimento che, ancora per moltissimo tempo farà discutere, animatamente, l’opinione pubblica, non riesce minimamente a capacitarsi del proprio futuro non riuscendo ad intuire se, quando e con quale metodo verrà calcolato il proprio assegno pensionistico.

CALCOLO DELLA PENSIONE CON IL SISTEMA CONTRIBUTIVO

La paura, per lo meno quella più comune ma non per questo giustificata, è quella che si comincerà tutti ad andare in pensione più tardi e, purtroppo, con meno soldi a disposizione.

CALCOLO DELLA PENSIONE CON IL SISTEMA RETRIBUTIVO

Colpa, naturalmente, di due particolari provvedimenti, l’abolizione della pensione di anzianità e dei sistemi retributivo / misto, che costringeranno la maggior parte della popolazione a pensionarsi solamente una volta conseguiti i requisiti di vecchiaia, che promettono di aumentare all’aumentare delle aspettative di vita (da questo punto di vista, purtroppo, date in costante crescita), e solamente con il sistema di calcolo contributivo.

RIFORMA DEL SISTEMA PREVIDENZIALE DEL GOVERNO MONTI

Chiunque ne abbia i requisiti, naturalmente, potrà andare in pensione anche prima del tempo, così da evitare l’applicazione, nel proprio specifico caso, dei requisiti, succitati, stabiliti dalla riforma previdenziale oggi alla nostra attenzione sebbene, come dichiarato in più occasioni dall’esecutivo, l’uscita anticipata verrà penalizzata con una riduzione dell’importo del proprio assegno pensionistico pari all’1% per ogni anno di contribuzione in meno.

Come che sia, per chiarirvi ogni ulteriore dubbio, vi consigliamo di leggere i nostri numerosi articoli sull’argomento, tutti molto interessanti ed approfonditi, oppure ancora di collegarvi alla pagina ilsole24ore.com/tuttopensioni giacché, come forse qualcuno saprà, a questo indirizzo sarà possibile, soprattutto nella giornata odierna e grazie alla diretta web con importanti esponenti della scena politica e sindacale, trovare una risposta, chiara ed esaustiva, alle numerose domande e perplessità circa la propria specifica situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>