Acconto di giugno 2012 sull’IMU

di Vito Verna Commenta

Ad evadere l'Imposta Municipale Unica, sempre stando a quanto avrebbero potuto appurare le due associazioni di cui sopra, saranno non meno di 4 aziende su 10 con una perdita economica, a carico sia dello Stato italiano che dei singoli Comuni, stimata tra i 2 e gli 8 miliardi di euro.

Acconto di giugno 2012 sull'IMU

Entro le ore 24:00 di oggi, come voi tutti sicuramente saprete, si dovrà provvedere al pagamento della nuova Imposta Municipale Unica o, per lo meno, dell’acconto di giugno 2012 sulla nuova Imposta Municipale Unica.

EBOOK GRATIS SULL’IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 2012

Eppure, purtroppo, la confusione sarebbe ancora così radicalmente diffusa tra gli italiani che moltissimi dei quasi 17 milioni di concittadini chiamati al versamento di questa imposta, tra cui moltissimi titolari di più o meno piccole o medie imprese, avrebbero deciso, stando a quanto rilevato Unimprese e Abi – Censis, di effettuare unico versamento, a dicembre 2012, così da guadagnare il tempo necessario a comprendere, in via definitiva, come, quanto, quando a e chi pagare la succitata nuova Imposta Municipale Unica.

IMU PIU’ COSTOSA DELLA VECCHIA ICI

Moltissimi altri, invece, avrebbero deciso, per presa posizione piuttosto che per concretissime difficoltà economiche e finanziarie, di rinunciare, in modo completo e, forse, definitivo, al pagamento dell’Imposta Municipale Unica che, come saprete, avrebbe reintrodotto, notevolmente inasprendola, la vecchia ed ormai dimenticata Imposta Comunale sugli Immobili.

LA CHIESA CATTOLICA PAGHERA’ L’ICI

Ad evadere l’Imposta Municipale Unica, sempre stando a quanto avrebbero potuto appurare le due associazioni di cui sopra, saranno non meno di 4 aziende su 10 con una perdita economica, a carico sia dello Stato italiano che dei singoli Comuni, stimata tra i 2 e gli 8 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>