Negli Stati Uniti ancora si discute della vittoria di Biden su Trump

di Daniele Pace Commenta

Alcuni aggiornamenti per quanto riguarda le polemiche più recenti negli USA

Biden ancora al centro di polemiche, in merito al risultato finale che lo scorso anno lo ha visto battere di un soffio Trump nella corsa alla presidenza degli Stati Uniti. A seguito di un attacco dell’ex presidente Donald Trump, il senatore Mitt Romney ha difeso lunedì il collega repubblicano senatore Mike Rounds del South Dakota per aver affermato con precisione che le elezioni del 2020 erano giuste e che Trump “non ha vinto”.

Biden

Cosa si dice oggi sulla vittoria di Biden su Trump

In un’intervista su “This Week” della ABC, a Rounds è stato chiesto cosa pensasse dei membri del suo partito che hanno accettato l’affermazione smentita di Trump secondo cui la sua perdita era attribuibile a frode elettorale.

“Abbiamo esaminato – come parte della nostra due diligence, abbiamo esaminato oltre 60 diverse accuse mosse in più stati”, ha risposto Rounds. “Anche se c’erano alcune irregolarità, non c’era nessuna delle irregolarità che sarebbero aumentate al punto da cambiare l’esito del voto in un singolo stato. L’elezione è stata giusta, giusta come abbiamo visto. Semplicemente non abbiamo vinto le elezioni, come repubblicani, per la presidenza”.

L’implacabile campagna di Trump per convincere la nazione che Biden non aveva effettivamente vinto le elezioni, nonostante un margine di 7 milioni di voti nel voto popolare e una clamorosa vittoria del Collegio elettorale 306-232, è servita come base per la rivolta del 6 gennaio 2021 a Campidoglio dai suoi sostenitori.

Fedele alla fama, lunedì Trump ha rilasciato una dichiarazione in cui ha criticato Rounds per aver negato le sue affermazioni elettorali, dicendo che il senatore “si è appena svegliato alle elezioni presidenziali fraudolente del 2020”.

“È pazzo o solo stupido?” Trump ha continuato riguardo alle osservazioni fatte da Rounds su “Questa settimana”, aggiungendo: “L’unico motivo per cui lo ha fatto è perché ha ottenuto la mia approvazione e ha vinto facilmente il suo stato nel 2020, quindi ora pensa di avere tempo, e quelli sono gli unici , il debole, che si staccherà. Anche se la sua elezione non avverrà prima di 5 anni, non sosterrò mai più questo idiota”.

Numerosi funzionari elettorali, così come il Dipartimento di Giustizia di Trump e giudici in più stati, hanno tutti concluso che le elezioni del 2020 non sono state viziate dal tipo di frode che avrebbe ribaltato il risultato.

Romney e Rounds, tuttavia, sembrerebbero avere un’opinione minoritaria all’interno del loro partito riguardo all’esito delle elezioni del 2020. Un sondaggio Yahoo News/YouGov pubblicato la scorsa settimana ha rilevato che ben tre quarti degli elettori di Trump (75%) credere falsamente le elezioni sono state “truccate e rubate”, mentre solo il 9% pensa che Biden “abbia vinto in modo equo”, in calo rispetto al 13%. lo scorso gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>