3 mesi per salvare l’Euro

di Vito Verna Commenta

Un giudizio, a nostro modo di vedere molto pesante, ma che rispecchierebbe, secondo Christine Lagarde, ex ministro delle Finanze francese, sia l'opinione di alcuni importati finanzieri internazionali, quali il magnate, economista e filantropo George Soros, sia quella dei mercati.

3 mesi per salvare l'Euro

Il direttore del Fondo Monetario Internazionale, una delle istituzioni finanziarie più importanti di tutto il mondo, avrebbe recentemente dichiarato, nel corso di un’intervista sulla rete televisiva statunitense CNN, che l’Unione Europea avrebbe a propria disposizione meno di tre mesi di tempo per riuscire a salvare, definitivamente, l’Euro e, dunque, l’apparentemente fallimentare progetto della moneta unica che, purtroppo, non avrebbe sino ad oggi dato i frutti ed i risultati sperati al momento della propria introduzione agli inizi degli anni 2000.

RECORD DISOCCUPATI FEBBRAIO 2012

Un giudizio, a nostro modo di vedere molto pesante, ma che rispecchierebbe, secondo Christine Lagarde, ex ministro delle Finanze francese, sia l’opinione di alcuni importati finanzieri internazionali, quali il magnate, economista e filantropo George Soros, sia quella dei mercati.

RECORD FALLIMENTI PMI NEL 2011

Il fatto che lo spread tra le obbligazioni italiane e quelle spagnole, a titolo puramente esemplificativo, e quelle tedesche non affatto diminuendo, nonostante gli sforzi delle due nazioni affinché la situazione possa venir definitivamente salvata, lascerebbe chiaramente intendere come sino ad oggi non sia stato fatto abbastanza e come l’Unione Europea, sul delicato argomento, dovrebbe cominciare ad agire come un unico organismo.

LA FINE DELLO STATO SOCIALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>