Licenziamenti e contenziosi riforma del mercato del lavoro

di Vito Verna Commenta

E questo, naturalmente, nonostante le primissime impressioni, quali quelle raccolte dalla Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro ad un mese di distanza dall'approvazione della su indicata riforma, non lasciassero, purtroppo, presagire nulla di buono né di convincente.

Licenziamenti e contenziosi riforma del mercato del lavoro

A tre mesi di distanza dalla definitiva entrata in vigore si può certamente provare ad affermare che la riforma del mercato del lavoro sia una riforma ormai compiuta e matura.

RIFORMA DEL LAVORO SFATA IL MITO DELL’ARTICOLO 18

E questo, naturalmente, nonostante le primissime impressioni, quali quelle raccolte dalla Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro ad un mese di distanza dall’approvazione della su indicata riforma, non lasciassero, purtroppo, presagire nulla di buono né di convincente.

RIFORMA DEL WELFARE 2012

Certo è vero che la riforma avrebbe introdotto importanti novità e se è certamente possibile affermare che taluni meccanismi siano stati già introitati ed assimilati dal sistema nel migliore dei modi, certamente lo stesso non si potrebbe dire dell’innovativa flessibilità in uscita che, tra contenziosi e licenziamenti, rischia d creare non poca confusione.

RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO

Cerchiamo di fare chiarezza, dunque, grazie a questo approfondimento de Il Sole 24 Ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>