Piano casa con norme antisismiche

di F.D. Commenta

Dopo chiaramente quello che è successo in Abruzzo, gli analisti per il piano casa hanno focalizzato l'attenzione anche su un possibile inserimento di..

cantiere_edile

Il premier Silvio Berlusconi ha confermato che il prossimo consiglio dei ministri verrà fatto a L’Aquila. Così come era successo a Napoli per i rifiuti, Berlusconi ha preferito rivolgersi direttamente ai cittadini e portare la politica e le decisioni politiche direttamente a contatto con gli abitanti colpiti da una emergenza.

Il piano casa in fase di decisione attraverso uno studio al ministero dell’Economia, si farà anche tenendo conto delle norme antisismiche. Dopo chiaramente quello che è successo in Abruzzo, gli analisti per il piano casa hanno focalizzato l’attenzione anche su un possibile inserimento di alcune norme antisismiche per quelle abitazioni da restaurare o da demolire.



Fino a qualche giorno fa le persone interessate alla ricostruzione di una casa in pessime condizioni seguendo le norme per un maggiore risparmio energetico con l’ausilio quindi di ottimi sistemi di isolazione e pannelli solari e fotovoltaici avevano la possibilità di aumentare la propria cubatura fino al 35%, ma dopo il terremoto in Abruzzo si ipotizza che ci saranno maggiori incentivi per quelle abitazioni che verranno ricostruite seguendo le più moderne norme antisismiche.

La proposta che dovrebbe portare ad un aumento sostanziale delle abitazioni seguendo le norme antisismiche piace anche all’opposizione che potrebbe rendere più facile la conversione del decreto legge piano casa in legge. Nel frattempo, al prossimo consiglio dei ministri il presidente Silvio Berlusconi ha affermato che verrà firmato in tale occasione il decreto Abruzzo oltre agli incentivi per gli sfollati già discussi, che riporterà i cittadini nelle proprie abitazioni se dichiarate agibili mentre sono previsti dei container provvisori in attesa delle nuove case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>