Verifica di Governo fissata a giugno

di Elena Botta Commenta

La verifica di Governo è stata fissata alla Camera per l'ultima settimana di giugno, dal 20 al 27

La verifica di Governo è stata fissata alla Camera per l’ultima settimana di giugno, dal 20 al 27.
Il Pd, come ha dichiarato Dario Franceschini in Aula, ha chiesto che il dibattito si potesse svolgere già la prossima settimana, ma il presidente della Camera Gianfranco Fini avrebbe fissato il dibattito per la prima data utile che sarebbe appunto la quarta settimana del prossimo mese.
Il Pd avrebbe poi successivamente dichiarato che Berlusconi, a fronte della disfatta elettorale delle appena trascorse elezioni amministrative, che hanno visto la netta maggioranza del centrosinistra, dovrebbe presentarsi dimissionario alla verifica parlamentare richiesta dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.



Intanto il premier che si trova attualmente a Bucarest, avrebbe dichiarato in merito alla sconfitta elettorale, cercando di smorzare i toni “Ho fatto una riunione: volevo fissare la data del mio funerale, ma nei prossimi giorni ho troppi impegni e quindi rimanderemo.”
Quindi è stato stabilito che il dibattito sulla verifica di governo si terrà dunque nell’aula della Camera nella quarta settimana di giugno, dopo l’esame del decreto legge sullo Sviluppo, secondo quanto deciso dalla Conferenza dei capi gruppo di Montecitorio.
Chiaramente l’Opposizione avrebbe spinto affinchè si tenesse già nel corso di questa settimana, ma secondo Fini, di concerto con il presidente del Senato Renato Schifani, si terrà appena si conosceranno gli esiti dei quattro quesiti referendari del 12 e 13 giugno sul legittimo impedimento, sulla privatizzazione dell’acqua e dell’energia nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>