Salerno – Reggio Calabria tra sprechi e ritardi

di Vito Verna Commenta

Quanto ancora costeranno i ritardi nella costruzione della Salerno - Reggio Calabria.

La vicenda della realizzazione della Salerno – Reggio Calabria è talmente intricata che, anche solamente il suo racconto, potrebbe configurarsi quale Grande Opera.

Recentemente, per esempio, è stato affermato, sia dal Governo che dai vertici dell’ANAS, che tale intrico burocratico, tale contorta macchina mangiasoldi, tale storica problematica tutta italica, sarebbe stata completata entro il 2013.

SPRECHI DEL VATICANO

Ciò, naturalmente, ha scatenato le fantasie dei milioni di italiani che, quotidianamente, sono costretti a percorre l’A3 per motivi di lavoro o di studio.

Il problema vero, in realtà, non riguarderebbe precipuamente il costo di tale Grande Opera che, tra ritardi e sprechi, anche a causa della collusione tra Stato e mafia che, in quei territori, è arrivata a sostituire, ormai completamente, il governo centrale, possono, se non venir giustificati, per lo meno compresi, bensì la sicurezza degli automobilisti che, per lunghissimi tratti, sono messi in condizione di guidare con la consapevolezza di non aver la certezza di giungere a destinazione.

AUTO BLU ITALIANE PER RAZIONALIZZARE I COSTI

Incidenti, frane, smottamenti, per quanto banali, sono all’ordine del giorno e, purtroppo, aumenta costantemente il numero delle vittime e dei feriti.

Tutto questo, come anticipato poc’anzi, sarebbe dovuto cessare entro il 2013 se non fosse che, i dati sui quali è stata fatta questa ottimistica previsione, sono definitivamente errati nonché completamente da rivedere.

PRIVILEGI DEI POLITICI ITALIANI

Considerando, infatti, il periodo di tempo compreso tra il febbraio del 2009 ed il febbraio 2010, estremamente indicativo della realtà dei fatti, possiamo renderci conto di come, nonostante i costi siano aumentati a dismisura ed altri siano stati messi a bilancio, i lavori siano proseguiti solamente di 7,8 chilometri.

Nello stesso periodo, inoltre, tra progettazione, costruzione dei suddetti chilometri, e messa in sicurezza di alcune delle numerosissime aree a rischio, sarebbero stati spesi circa 7,5 miliardi.

PRIVILEGI DEI CONSIGLIERI REGIONALI

Eppure, stando ai dati ufficiali rilasciati dai burocrati nel 2009, per la realizzazione della Salerno – Reggio Calabria lo Stato avrebbe dovuto sborsare, da allora si a conclusione dei lavori, solamente 2,9 miliardi di euro.

Stanti così le cose, e basandoci sulle affermazioni dei tecnici più pessimisti, i lavori potrebbero venir completati entro il 2020 con un ulteriore esborso di almeno 3 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>